Menu
×

Diventare blogger: te lo dico con la danza latino americana

Amo la danza e l’ho sempre amata. L’ho conosciuta per caso quando avevo 9 anni ed è stato amore a prima vista. È bastato sedermi in una panca ad aspettare il mio turno tra aspiranti baby ballerini come me.  È bastato sentirmi meno brava, meno portata, troppo timida, troppo tutto o poco tutto. Tutto quello che ricordo di quel periodo è bastato per farmi entrare nel sangue il ballo latino americano e lasciarlo mescolare insieme alla me di tutti questi anni. Anche se poi non ho potuto continuare a ballare. Anche se poi “perdere” il mio ballerino è stato il primo grande dolore della vita.

Perché parlo della danza latino americana in un blog che racconta la mia vita da copywriter? Lo faccio per condividere insieme a voi alcuni insegnamenti che mi ha lasciato questa passione. Perché ballare mi ha dato fin da quando ero piccola un’educazione improntata al sacrificio, alla tenacia, all’ambizione, alla voglia di emergere e mostrare ciò che sei. A far vedere che vali tra una marea di persone più brave e meno brave di te e un pubblico che come spettatore aspetta che tu gli mostri che cosa sai fare.

Tutte queste componenti sono indispensabili per chi vuole diventare blogger. Per essere e diventare blogger non basta aprire uno spazio e scrivere online. Non basta avere buongusto grafico o un grande seguito di persone che ti leggono. Essere e diventare blogger è un percorso ben definito, che nasce e cresce insieme a te, che va stimolato con la fatica e lo studio, ma anche con il talento e tanti altri elementi indispensabili che ti aiuteranno a emergere.

Per diventare blogger devi mettere tutta te stessa in quello che scrivi, il tuo cuore e la tua anima in tutto quello che crei.  Come la danza latino americana, che ti permette di vivere un sogno cucito su misura per te, con abiti scintillanti e maestosi, con poesia attraverso musica e gesti. Con la magia di una coreografia.

Danza e mondo blogger: perché insieme?

Condivido in questo post alcuni insegnamenti che mi ha insegnato la danza latino americana. È un piccolo esercizio di memoria che mi aiuta a ricordare quanto sia legata e innamorata di quella mia piccola parte di vita, ma è anche un grande aiuto per darmi carica ed entusiasmo per il lavoro che svolgo ogni giorno. I ricordi e la formazione di quel periodo è legata anche al mio cammino professionale e a quella che sono ora. Per questo ringrazio i maestri Alessandro Pinna e Caterina Muntoni della Gran Ballo New Dance per ogni insegnamento ricevuto e il mio ballerino Marcello Muntoni.

La danza latino americana e il legame con il diventare blogger

Imparare a ballare è perseveranza

Fresca di iscrizione a una scuola di ballo, inizialmente sbagli tutti i passi assegnati, non riesci a riconoscere ritmo e suoni. Ogni singola parte della coreografia ti sembra troppo difficile per le tue capacità, poco adatta alla tua timidezza. La tua passione, però, ti spinge ad andare avanti e a non molli la presa. E ogni giorno fai un piccolo miglioramento. Grazie a determinazione e perseveranza cresci ogni giorno, trovi il tuo stile e perfezioni i movimenti. Senti che la musica ti pulsa dentro corpo e cuore e non ascolti più la razionalità. Ti lasci trasportare da quello che senti, ascolti la tua energia e la tua voglia di ballare.
Per un blogger la perseveranza è tanto importante quanto un ballerino alle prime armi. Inizialmente si sente perduto e poco adatto. Si approccia ai post del suo blog in punta di piedi, brancola nel buio. È poco attento ai dettagli e non legge dentro il suo cuore che cosa vorrebbe raccontare. Solo la costanza può aiutarlo a far crescere la sua attività di blogger con metodo e risultati.

Ballare e diventare blogger: il rigore prima di tutto

Imparare a ballare significa capire il concetto di disciplina. Arrivare puntuali alle lezioni, rispettare il tuo compagno e i maestri che ti dedicano del tempo. Significa studiare con costanza ogni settimana e fare progressi tangibili da mostrare al pubblico. Il rigore è fondamentale nella postura e nella memorizzazione dei passi, ma anche nella crescita con il tuo ballerino, con cui studiate insieme una sequenza di passi che deve migliorare di giorno in giorno. Ricordo ancora quando il mio maestro Alessandro ci controllava durante le nostre prove di danza e guardava come tenevo la schiena. Si avvicinava, mi correggeva e diceva “Schiena drittaaaaa”.

Se vuoi diventare blogger non devi mai dimenticare che il rigore deve diventare la tua forma mentis. Devi lavorare sodo per migliorare il tuo stile, studiare il settore di cui ti occupi, stilare un piano editoriale e un calendario da rispettare, definire il target che leggerà ciò che hai da dire. Devi formarti e crescere con disciplina insieme alla tua scrittura online. Devi correggere la “postura” se non è quella giusta e raggiungere risultati tangibili, che ti mostrino i progressi fatti durante il tuo percorso.

la danza e il diventare blogger

Il feeling: la magia della danza e della scrittura online

Con il ballerino con cui fai coppia devi creare il giusto feeling. Tra voi deve instaurarsi una magia, che non equivale a fidanzarsi se siete entrambi single, così come potrebbe pensare la maggior parte degli uomini che non balla. Il feeling deve unirvi in un progetto comune. Insieme mostrerete uno spettacolo in cui non esiste un lui e una lei, ma una cosa sola, unita.

La magia e il feeling sono fondamentali anche per la tua attività di web writer. La parola magica per me resta sempre una: empatia. È solo grazie all’empatia che la scrittura online scivola sulla tastiera con naturalezza e corposità, che mostra la sua vera anima e racconta a chi legge una storia reale e sincera.

Oltre al rapporto che si crea con la propria capacità di scrittura online, per un blogger è importante anche il rapporto di coppia con chi interviene e collabora con il progetto di lavoro. Il grafico, l’art director, il seo specialist, il cliente: più si interagisce in maniera coesa con le diverse figure che lavorano insieme al blog e più il risultato sarà positivo.

Ascoltare il ritmo di passi e parole

Chi balla sa quanto il ritmo è fondamentale per una coreografia. Seguire il tempo e la musica è una delle basi di un corso di danza, una delle prime cose che ti insegnano. Non puoi permetterti di confondere il ritmo di una samba da quello di un mambo, non puoi rischiare di anticipare i passi o andare fuori tempo.

Anche un web writer deve conoscere il ritmo della scrittura e deve essere capace di dare ritmo alle parole che scrive. La lettura dei suoi testi deve essere armonica  e leggersi con facilità, non deve annoiare né essere dimenticata facilmente. Cercare un ritmo in un testo e riuscire a trasmetterlo è prima di tutto saper emozionare.
A pensarci bene è quello che accade anche con la danza. Più si impara a seguire ritmo e cuore e più si è capaci di trasmettere un’emozione a chi guarda.

Che cosa accomuna la danza ai blogger?

Perseveranza e disciplina, empatia , feeling e ritmo: questi sono solo alcuni dei principi che accomunano un ballerino a un blogger. Sono piccoli insegnamenti che ho applicato al mio lavoro e che mi impegno a mettere in pratica ogni giorno. La danza può insegnarne tanti altri, ma credo che per iniziare a intraprendere una carriera professionale questi quattro consigli possano andare bene. In attesa di farti conoscere che cosa accomuna i due mondi mi fai sapere se anche tu hai qualche segreto da condividere insieme a me? Sono sicura di si!

 

Torna alla Home

Mi chiamo Eleonora Usai e sono una copywriter freelance. Vivo di parole e libri, pasticcio su moleskine e planner ogni attimo di vita. E scrivo per sorridere.

Eleonora Usai
Via Padre G. Cianci 24
Sortino (SR)

P.Iva 01889710891

Tel: 340. 3806369
Email: info@copywriter4you.it

Corsi web marketing online: Academy Studio Samo

Copyright © 2016 Copywriter4you. Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891. Design by Fotographicart.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti pertanto continuando a navigare se ne accetta il loro utilizzo. Informativa cookie | chiudi