Menu
×

La laurea in scienze della comunicazione serve?

Per me la scelta dell’università è stata semplice: sapevo che potevo scegliere solo una facoltà, Scienze della Comunicazione e Giornalismo.
L’avevo scoperta anni prima anche se sapevo che nella mia regione non era ancora presente come corso di laurea. Mentre ancora ero alle  scuole superiori pensavo che non sarei scesa a compromessi: o quella facoltà o niente.

Comunicazione-gratisography
Poi non so se qualcuno da lassù ha esaudito i miei desideri, se è stato uno sfacciato colpo di fortuna o semplice casualità, ma un anno prima del diploma è nato anche in Sardegna il corso di laurea in Scienze della Comunicazione e giornalismo presso la Facoltà di Scienze Politiche di Sassari: presa dalla felicità dell’evento e certa che fosse per me destino ho fatto l’iscrizione ad occhi chiusi.

Non ho mai dubitato della mia decisione, la mia parte l’hanno fatta gli altri.
Non ho mai dubitato di fare la scelta sbagliata, ho creduto da subito fosse l’inizio della mia felicità.

Perché racconto queste cose?

Non sono diventata nostalgica con l’arrivo degli enta, ma ora che la mia laurea in Scienze della Comunicazione la posso inserire nel cv, ora che è passato del tempo da quel fatidico primo anno all’università mi viene in mente di come molte persone consideravano chi come me si era iscritto in una facoltà considerata “un hobby”.

Non so per quale motivo considerassero la facoltà di Scienze della Comunicazione una laurea di serie B né tantomeno mi sono mai posta il problema di dimostrare quanto fosse primitiva una simile considerazione. Ancora oggi mi viene da sorridere se penso agli sguardi tra il pietoso e il compatito di chi mi chiedeva che facoltà avessi scelto, come se non si capacitassero che per il mio futuro avessi deciso di proposito per  il fallimento lavorativo, ergo una laurea inutile.
Non mi sono mai posta il problema, ma non è stato comunque facile essere considerata “una studentessa inferiore” da studenti di altri corsi di laurea, non essere presa troppo sul serio durante una conversazione tra coetanei o peggio trovarsi in discussioni da insulto all’intelligenza umana.

Ma dove vai se l’amore non ce l’hai?

Ho sempre pensato che la scelta di una facoltà dipendesse da un unico fattore: l’amore.
L’amore per quello che si vorrà fare “da grandi”, per mettere in pratica quello che si studia sui libri; l’amore per gli esami che prepari anche quando alcuni concetti non li capisci o ti piacciono meno. È l’amore per quello che fai che ti fa andare avanti e l’università è il primo scontro con la vita, che ti fa capire che devi rialzarti sempre quando cadi. E mentre ti rialzi, se sorridi cresci due volte. Ho scelto la facoltà di Scienze della Comunicazione perché già ai tempi dell’università mi svegliavo con il fuoco per la scrittura dentro e per combatterlo potevo solo assecondarlo.

Ed oggi, in questa società in cui tutti si spacciano per cultori del web, che si pavoneggiano sui social network o credono di aver scoperto un mondo nuovo con i blog mi rendo conto di quanto siamo avanti noi laureati in scienze della comunicazione, noi che queste cose le abbiamo studiate anni e anni fa e nessuno ci si filava, noi che nominavamo un blog e ci guardavano esterrefatti come se avessimo detto una parolaccia.

Oggi vedo la mia laurea come un surplus e posso felicemente dire al mondo che così come nel passato ho sempre creduto di non avere niente in meno dei laureati in Economia, Ingegneria, Giurisprudenza o Farmacia, così oggi sono totalmente convinta di avere fatto la scelta migliore nell’intraprendere questa strada.

E tu, come la pensi su questo argomento? Secondo te la laurea in Scienze della Comunicazione serve?

Torna alla Home

Mi chiamo Eleonora e sono una copywriter freelance. Nella mia vita ho sempre comunicato con la scrittura e credo di saperlo fare bene solo così.

Eleonora Usai
Via Padre G. Cianci 24
Sortino (SR)

P.Iva 01889710891

Tel: 340. 3806369
Email: info@copywriter4you.it

Il mondo di Instagram di Marko Morciano

settembre 21, 2015

Blog

Il mondo di Instagram di Marko Morciano
Comunicare con i cartoni animati

novembre 9, 2015

Blog

Comunicare con i cartoni animati
10 cose che ho imparato da L’attimo fuggente

febbraio 1, 2017

Blog

10 cose che ho imparato da L’attimo fuggente
Leggi la mia intervista a cura di Vincenzo Abate cliccando sull'immagine.
Corsi web marketing online: Academy Studio Samo

Copyright © 2016 Copywriter4you. Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891. Design by Fotographicart.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti pertanto continuando a navigare se ne accetta il loro utilizzo. Informativa cookie | chiudi