Menu
×

Pubblica sul blog solo se puoi scrivere online il meglio di te

Ho smesso di pubblicare per mancanza di tempo e anche se mi è dispiaciuto un sacco so che è stato giusto così. Anni fa non avrei fatto questa scelta ma l’esperienza mi ha insegnato che ogni testo deve essere eccellente ed è necessario scrivere online il meglio di te. Qui sul blog voglio proprio questo, dare il meglio di me sempre, anche se significa pubblicare poco o meno di quanto vorrei.
Ho trascorso mesi intensi e mi sono trovata da un giorno all’altro a non essere più capace di gestire il tempo in modo organizzato. Ok, ho due figli piccoli a cui badare e in primavera Davide aveva pochi mesi ma ce l’avrei fatta uguale. Ho iniziato a organizzare male il tempo perché sono arrivati tanti contatti, più di quanto potessi gestirne da sola e con un numero di ore lavorative limitato dalla maternità.

Photo by Eric Rothermel on Unsplash

Scegliere esperienze di lavoro in cui formarsi

I lavori sono aumentati sempre di più e mi sono ritrovata a fare dai 10 ai 15 preventivi al mese. In più, da maggio ho iniziato a collaborare con un’agenzia come consulente esterna. Da tempo avevo detto NO alle collaborazioni fisse con le agenzie ma questa volta volevo mettermi in gioco, ricevere nuovi stimoli. Ho accettato di occuparmi della stesura dei copy social di 23 pagine facebook anche per conoscere i miei limiti. Come avrei organizzato ogni pubblicazione settimanale? Quanto studio potevo mettere in ogni progetto per applicare il mio metodo? Che cosa avrei portato a casa per il prossimo anno? Può sembrare assurdo ma volevo capire che cosa avrei imparato da quest’esperienza.

Ora che sono trascorsi alcuni mesi sono diventata un po’ più brava. Ho trovato il giusto compromesso alle deadline dell’agenzia, gli orari più produttivi della giornata e la gestione dei bambini in casa. All’inizio ho ripreso a lavorare anche nel weekend, poi ho mollato la presa.
Ho scoperto che scrivere post social non mi dispiace. Trovo bella l’immediatezza del contenuto e il poter gestire rubriche e argomenti da trattare con fantasia e strategia. Mi piace allenare la creatività con pillole di testo che devono concentrare in poche righe un messaggio efficace.

Photo by Hello I’m Nik on Unsplash

Crescere nel lavoro significa anche stancare la mente

Non è stato facile abituarmi a questo nuovo meccanismo, perché oltre all’agenzia ci sono tanti altri lavori a cui pensare. Lo studio dei contenuti per il sito di un’autoscuola e quelli per una società di consulenza giuridica. La copy strategy per un sito di borse in pelle, il lavoro per un medico ortopedico e l’aiuto nell’attività di blogging a un web master con cui collaboro. I lavori storici che seguo da quasi 3 anni e quelli iniziati a inizio del 2019, tra cui i post blog per un dentista specializzato nella cura di pazienti odontofobici e con bisogni speciali e un e-commerce di babywearing.

L’elenco degli impegni si è allungato senza accorgermene, i mesi sono passati e ho iniziato a scrivere solo per i clienti e mai per me stessa. Ho appuntato argomenti da raccontare, preparato scalette, sono cresciuta tanto e mi sono stancata ancora di più. Sono partita per le vacanze in Sardegna e ho lavorato anche lì, molto spesso fino alle 19. Poi è arrivato agosto e ho spento il pc per un’intera settimana. Mi sono sentita felice.
Ho pensato solo a leggere libri e a riposare la mente, certa che da settembre nasceranno nuove collaborazioni a cui manca solo una firma alla lettera di incarico. Sono quasi pronta a vivere un autunno carico di impegni, tra cui 2 nuovi corsi di formazione a cui mi sono già iscritta.

per scrivere online butta giù la maschera

Photo by hannah grace on Unsplash

Butta giù le maschere e impara a scrivere online il meglio di te

Racconto tutto questo perché sono stati mesi intensi ma anche utili per crescere e per rinnovare il pensiero che se vuoi fare le cose bene, devi presentarti e scrivere online il meglio di te. Buttare giù le maschere e pensare meno all’ottimizzazione SEO.
I clienti vogliono sempre meno keyword a casaccio e più attenzione all’umanità del web. Vogliono un professionista a cui dare fiducia, un copy che sia capace di guardare con i loro occhi senza perdersi in tramonti dalla bellezza scontata. Vogliono differenziarsi mentre raccontano la loro anima professionale e soprattutto ricevere contatti in target, che non facciano perdere tempo.

Ecco perché scrivere online il meglio di te è utile per distinguerti, coltivare contatti, ricordare a te stessa le tue capacità e offrire la parte più bella del tuo approccio personale a chi vorrebbe sceglierti. Perché pubblicare sul blog è come prepararsi a un appuntamento a cui tieni. C’è la cura nei preparativi, l’attenzione ai dettagli, il desiderio di mostrare le tue qualità.
Per questo motivo ho rinunciato ad aggiornare il blog. Non avevo voglia di farmi vedere spettinata, sciatta, banale. I miei testi veloci, scritti solo per pubblicare di fretta, sarebbero stati proprio così. La sciatteria, nella vita e nella scrittura online mi fa venire l’orticaria e sul web cerco sempre la bellezza, per sentirmi piena, curiosa, entusiasta e pronta a imparare.

Sei anche tu così?

Torna alla Home

Mi chiamo Eleonora Usai e sono una copywriter freelance. Vivo di parole e libri, pasticcio su moleskine e planner ogni attimo di vita. E scrivo per sorridere.

Eleonora Usai
Via Padre G. Cianci 24
Sortino (SR)

P.Iva 01889710891

Tel: 340. 3806369
Email: info@copywriter4you.it

Corsi web marketing online: Academy Studio Samo

Copyright © 2018 Copywriter4you. Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891 Design by Fotographicart. Privacy policy | Cookies