Menu
×

Quanto è importante scrivere bene su Facebook

Share

Gestisci una pagina facebook come social media manager? Sai che devi imparare a scrivere bene su facebook per pubblicare post copy perfetti, senza errori gravi? Te lo dico perché da lettrice della pagina, se vedo soggetto e verbo spezzato da una virgola, impallidisco. Nelle peggiori delle ipotesi, non guardo più quella fanpage, nelle migliori penso che la persona o l’azienda gestisca il canale social da solo. In entrambi i casi il titolare della fanpage fa brutta figura.

Non voglio passare per una grammar-nazi, non lo sono. Non vado alla ricerca degli errori e non sono un correttore di bozze a caccia di refusi. Scrivo per lavoro e do importanza all’utilizzo delle parole. Le scelgo con cura, seleziono per riempire un foglio di idee ed emozioni.

Chi scrive come me per lavoro sa che non può permettersi di fare errori grammaticali. Aziende e freelance preparano preventivi in cui offrono al cliente una gestione delle pagine social che promette risultati concreti, numeri in aumento, tot like a post o anche solo l’avvio di un percorso di comunicazione sui social. Anche se io non mi occupo di gestione social e lavoro ai contenuti del sito web, il cliente chiede un mio parere sulla proposta che ha ricevuto. In quest’ultimo periodo capita spesso e ammetto che non sempre ho il coraggio di dire che quel preventivo sembra solo fuffa. È stato pompato per chi non conosce il settore, pensato per colpire con parole tattiche il cliente che ha bisogno di essere rassicurato.

Se il preventivo per la gestione social è solo fuffa

Ci sono tanti aspetti che non mi convincono ma non lo faccio presente perché il mio compito non è sindacare sulle proposte degli altri. Eppure dopo che il cliente non ha riconosciuto alcuni campanelli di allarme, mi accorgo che avevo ragione. Lo noto subito dopo le prime pubblicazioni sulla pagina Facebook da alcuni aspetti che stonano:

  • Si nota che non c’è nessun piano editoriale costruito intorno al brand o al prodotto di cui parlare.
  • Non c’è stato nessuno studio di tono di voce aziendale né una strategia sul linguaggio comunicativo adatto per la fanpage.
  • I copy social sono scritti malissimo.
pensa fuori dagli schemi

Photo by Nikita Kachanovsky on Unsplash

Per scrivere bene su facebook non si improvvisa

Alcuni testi sono impresentabili e forse se il cliente se li scrivesse da solo sarebbero più belli. Cosa non va nei post copy social e come si può scrivere bene su facebook per ottenere risultati?

Prima di tutto la cura nell’aspetto estetico del post, un aspetto che ogni social media manager dovrebbe conoscere. Spazi lasciati vuoti tra le parole e le virgole, nessuna formattazione del testo: già solo con questi due errori si dimostra disattenzione nella pubblicazione.
Un social media manager che cura una pagina facebook dovrebbe sapere che prima di pubblicare qualsiasi contenuto deve leggere e rileggere, salvare e controllare che il contenuto vada bene.
Come si fa a farsi pagare per pubblicare con frasi storpiate dagli spazi a caso? Non me lo spiego.

Altro aspetto importante per scrivere bene su Facebook è la cura del linguaggio e del tono di voce aziendale scelto. So che molti social media manager non sanno nemmeno come si definisce un ToV per un brand o un prodotto. Forse lo inseriscono come voce del preventivo perché fa gola o forse sono onesti e non se ne occupano. Il punto è che non si può pubblicare un testo mescolando singolare e plurale. Non si possono sparare le parole a vanvera.

Faccio queste considerazioni senza tono polemico ma con dispiacere per quel cliente che non conosce le dinamiche social e viene preso in giro per ricevere sul conto 450, 500, 1000 euro senza un vero motivo.

lavorare di strategia su facebook

Fare il social media manager non è un hobby

E allora basta venire a sapere di gente improvvisata. Basta sapere che ci sono esperti di strategia social e alla fine postano un contenuto a caso; basta far credere di avere titoli e competenze che non si hanno. Il rischio è molto alto e lo dico senza essere di parte, perché mi occupo di contenuti  ma non lavoro in questo settore. Posso scrivere i testi da pubblicare per una pagina facebook ma non lavoro come SMM. Non ho studiato per farlo, mi sono specializzata nel copywriting e ho mille cose da imparare che sarebbe inumano portare avanti due professioni.

Non perdo niente se un social media manager gestisce male la pagina facebook al suo cliente. Mi dispiaccio nel sapere che quel cliente deluso non crederà più nel potere della comunicazione. Penserà che far gestire una fanpage da un professionista non porta risultati, che può farlo anche da solo, che non sia fondamentale scrivere bene su Facebook. Per lui investire non sarà più importante come prima. La sua insoddisfazione è un danno per tutti noi che viviamo di comunicazione.

Quindi, cari social media manager improvvisati, non è che solo perché siete appassionati dei social dovete spacciarvi per professionisti pur non essendolo.
Cari social media manager: studiate e appassionatevi, imparate a scrivere bene su Facebook. Fate la gavetta, gestite pagine anche senza prendere un compenso. Guadagnatevi un titolo professionale. Se valido porterà soddisfazioni e riconoscimenti. Farà bene a voi, ma anche a cliente e rete social.

Share
Torna alla Home

Mi chiamo Eleonora Usai e sono una copywriter freelance. Vivo di parole e libri, pasticcio su moleskine e planner ogni attimo di vita. E scrivo per sorridere.

Eleonora Usai
Via Padre G. Cianci 24
Sortino (SR)

P.Iva 01889710891

Tel: 340. 3806369
Email: info@copywriter4you.it

Corsi web marketing online: Academy Studio Samo

Copyright © 2018 Copywriter4you. Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891 Design by Fotographicart. Privacy policy | Cookies

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti pertanto continuando a navigare se ne accetta il loro utilizzo. Informativa cookie | chiudi