Menu
×

Iniziare a scrivere per il web: che cosa conta e che cosa no

Gli inizi sono sempre difficili. Delle volte spaventano o confondono. Delle altre sono inizi dagli ostacoli insuperabili, che ti bloccano in un limbo di insicurezze. In questi casi iniziare a scrivere per il web sembra lo scoglio più pericoloso da cui buttarsi.

Credimi, non è così. Lo dico a te che ti sei appena laureato in Scienze della Comunicazione e hai scelto questa facoltà perché volevi fare della scrittura la tua vita. Lo dico a chi non ha un lavoro da mesi e tentenna sul mettersi in proprio come freelance pensando che servano aiuti o conoscenze.
Iniziare è difficile ma non così tanto come pensi. Hai bisogno di studiare, di trovare il tuo metodo, organizzare il tuo cammino e scegliere come comunicare l’attività di cui ti occupi.

Hai bisogno di crederci. È la sola cosa che conta. Tutto il resto viene in un secondo momento. Iniziare a scrivere per il web significa investire sulle tue capacità di scrittura, fare tanta palestra e affinare doti e conoscenze. È studiare ogni giorno e crescere nel tempo. Imparare a comunicare sul web in maniera efficace, raccontarti con i giusti filtri, mostrare quello che sai fare ai tuoi potenziali clienti, che prima di essere clienti sono lettori.

Come iniziare a comunicare la tua attività

La prima cosa da fare è avere un piano, studiare e decidere come mostrarti dal punto di vista imprenditoriale. Non si tratta di fare personal branding; oltre alla strategia serve avere le idee chiare. Devi porti una serie di domande:

  • Cosa vuoi che gli altri vedano di te?
  • Come vorresti far conoscere il servizio/prodotto che offri?
  • Che ti cosa ti piacerebbe lasciare al tuo pubblico/cliente?

organizzare la giornata di lavoro

Più hai le idee chiare su cosa vuoi mostrare di te, più la comunicazione sarà efficace. Solo dopo aver pensato bene a come raccontarti, sei pronto per organizzare la tua giornata di lavoro. Per iniziare a scrivere per il web in maniera seria devi creare il tuo ambiente professionale.
Spegni il wi-fi ed evita distrazioni – hai presente le notifiche che arrivano sullo smartphone ogni cinque minuti? – ritaglia un angolo ufficio in casa in cui scrivere per ore, costruisci la giornata ottimizzando i tempi.

E ancora, dedica del tempo settimanale alla formazione. Non devi solo allenarti con la scrittura, devi studiare continuamente sui libri, leggere tanto e diverse tipologie di testi. Metti nella tua lista i manuali tecnici, quelli in cui si parla di SEO e di Google, di content marketing e strategie.
Il mio consiglio è di dedicare un’unica giornata alla settimana alla lettura formativa. A me piace farlo di venerdì quando sono già un po’ scarica. Durante il weekend leggo un romanzo. Mi aiuta a rilassarmi ed è un ottimo aiuto per allenarsi con la scrittura.
Oltre alla lettura di manuali e libri, devi approfondire le tematiche in cui ti vuoi specializzare con i corsi di formazione: ce ne sono tanti, di una sola giornata o organizzati per il weekend, corsi online o master in aula.

Organizzazione del tuo tempo e formazione ti aiuteranno a partire in maniera seria ma non sono sufficienti per il tuo scopo. Iniziare a scrivere per il web significa fare palestra. Sporcarti le mani con un blog personale è la cosa migliore per fare pratica. Un blog tutto tuo – lo sottolineo, TUO – ti aiuterà a farti conoscere ai lettori e sarà utile anche a te stesso. Potrai capire quali temi riesci ad approfondire con più slancio, come ti piace parlare al tuo lettore, che tipo di testi riesci a pubblicare senza correggere troppo. Il tempo farà il suo corso e capirai quanto è importante crescere facendo pratica. Toccherai con mano i progressi mese dopo mese,  imparerai a usare wordpress o altri CMS, diventerai esperto nella formattazione di un contenuto, saprai come renderlo semplice e leggibile, farai content design.

scrivere per se stessi

Scrivere per il web è scrivere per se stessi?

Quindi scrivere per il web significa aprire un blog personale e scrivere per se stessi? No, non sto dicendo questo. Il blog serve per imparare a scrivere bene, è utile per trovare una strada come professionista. Devi capire che cosa ti piace fare, hai bisogno di giocare con le parole, lavorare su uno stile, eliminare cosa sporca il tuo linguaggio e perfezionare le tue abilità di scrittura.

Non è semplice, solo l’esperienza e tante parole scritte possono aiutarti a migliorare. Io non sono la penna del 2007, quella che su splinder si raccontava su vedovascalza. Non utilizzo più quel linguaggio, il mio stile è cambiato insieme alla mia vita e alle esperienze professionali e formative. A quei tempi non lavoravo come copywriter, non avevo conoscenze di content marketing e la SEO non l’avevo mai sentita nominare. Il mio percorso accademico era orientato ai nuovi media e al giornalismo cartaceo e digitale ma si studiavano i blog, la scrittura creativa e il design dell’interazione. Davo esami di comunicazione pubblica e preparavo progetti di interaction design, che mi hanno fatto salire sul palco della Bocconi a esporre davanti all’allora ministro Brunetta.
La Eleonora di quegli anni non era quella di oggi, ma tutto quello che ho scritto su splinder e sui diversi marketplace di content marketing mi ha aiutato a essere chi sono oggi.
L’esperienza mi ha insegnato che chi lavora sul web deve mescolare insieme il content marketing con l’arte di narrarsi online, raccontare ai propri lettori che cosa sta dietro a un progetto o a un’idea. Allo stesso tempo, oltre alle strategie utili per costruire una buona reputazione online, non bisogna dimenticare che scrivere è prima di tutto passione. Le parole che scrivi devono trasmettere impegno e amore per quello che fai. Ogni parola la devi sentire tua, non devi ragionare pensando ai motori di ricerca o solo ed esclusivamente ad attirare clienti. Iniziare a scrivere bene è capire questo: trovare il giusto equilibrio tra la strategia e l’amore per la scrittura.

scrivere è avere cuore

Scrivere bene online è pensare a te e al pubblico insieme

Per scrivere sul web in maniera efficace devi quindi amare quello che fai – e che scrivi – ma anche amare il tuo pubblico. È un mix di amore che devi imparare a donare e dosare, che ti aiuterà a creare un legame speciale con chi ti segue. Non pensare alla quantità, ai numeri, alle pacche sulle spalle, alle vendite.

Pensa al tuo cliente più come un lettore con cui imparare a conoscersi e scoprirsi. Dagli qualcosa di tuo: vedrai che ricambierà con attenzioni sincere e non viziate. Una volta che c’è questo, il tempo ti aiuterà a migliorare e a mostrare quanto vali.

Torna alla Home

Mi chiamo Eleonora Usai e sono una copywriter freelance. Vivo di parole e libri, pasticcio su moleskine e planner ogni attimo di vita. E scrivo per sorridere.

Eleonora Usai
Via Padre G. Cianci 24
Sortino (SR)

P.Iva 01889710891

Tel: 340. 3806369
Email: info@copywriter4you.it

Corsi web marketing online: Academy Studio Samo

Copyright © 2016 Copywriter4you. Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891. Design by Fotographicart.